Arte Terapeuta a orientamento psicodinamico, con specializzazione in Linguaggi Artistici nella Psicologia Clinica, svolge la pratica clinica a Milano in studio privato e presso strutture ospedaliere e istituzioni.

LE ARTI TERAPIE

Le Arti Terapie (Arte Terapia, Danza Movimento Terapia, Musicoterapia, Teatroterapia e Drammaterapia) sono nate con la specifica funzione di modulare le emozioni e consolidare le relazioni interpersonali. Esse hanno una tradizione antichissima nella quale le tecniche espressive erano impiegate sistematicamente per promuovere la salute individuale e collettiva e il legame nella comunità. Da quando esiste l’uomo, esiste infatti un valore sacro legato al benessere implicito nella pratica artistica. E’ il bisogno innato di lasciare tracce di sé, di rappresentare ciò che si ama o ciò che si è perduto.

Le Arti Terapie traggono origine dalla necessità primordiale dell’uomo di dare spazio all’espressione, in quanto nato per esprimere. L’Arte e’ un mezzo efficace di regolazione dell’attivita’ emozionale ai fini dell’acquisizione del benessere psico-fisico individuale” (P.Ricci Bitti, 1998) e l’essere umano ha bisogno dell’Arte come mezzo per comprendere la sua realtà interna e quella esterna che lo circonda.

Le Arti Terapie hanno in comune l’obiettivo di sviluppare il potenziale creativo per permettere all’individuo di adattarsi all’ambiente, utilizzando le risorse di cui dispone. Questo obiettivo consente all’essere umano di acquisire un maggior controllo sulla propria salute ai fini del suo miglioramento. L’obiettivo delle Arti Terapie si pone in linea con quanto stabilito dal Libro Bianco sulla Salute 2008-2013 “Nuova strategia in materia sanitaria per l’Unione Europea”, documento redatto dalla Commissione Europea, che definisce una strategia comunitaria per fronteggiare i problemi più evidenti e attuali per la salute della popolazione tra cui, ad esempio, l’invecchiamento e gli stili di vita poco salubri.

La metodologia delle Arti Terapie prevede una continuità tra linguaggi verbali e non verbali, riconoscendo questi linguaggi come caratteristici e distintivi della specie umana, e tale metodologia è condivisa tra le diverse tradizioni culturali e professionali in Europa, nelle Americhe e in Australia definendo un’area operativa in ambito sociale e artistico, avente come obiettivo comune la promozione della salute, alla quale appartengono pratiche professionali così definite: “Arts Therapies” nei paesi anglosassoni http://www.baat.org – http://arttherapy.org, “Arts en Therapie et en Pedagogie” in Francia, “Kunst Terapie” in Germania e “Arteterapia” in Spagna.

L’ARTE TERAPIA PSICODINAMICA

L’Arte Terapia appartiene alle pratiche professionali denominate “Arti Terapie” e l’Arte Terapia Psicodinamica contraddistingue una metodica le cui basi teoriche appartengono al campo della psicoanalisi a partire da Freud e Jung, fino ad arrivare agli approcci teorici più recenti, passando attraverso il pensiero di Melanie Klein, Donald Winnicot e Margaret Mahler.

L’Arte Terapia a orientamento psicodinamico fa riferimento all’approccio teorico di Margaret Naumburg (1890-1983), psicoanalista americana con una visione molto vicina a quella di Sigmund Freud, che considera il prodotto artistico del paziente come uno strumento d’accesso ai suoi contenuti inconsci, da utilizzare nel corso della terapia come materiale da interpretare per favorire l’elaborazione psichica e la risoluzione dei conflitti interni.

L’orientamento psicodinamico è stato approfondito negli anni da molti autori tra cui Arthur Robbins (Pratt Institute, New York) uno dei maggiori esponenti delle Terapie Espressive ad indirizzo psicodinamico. In Italia l’orientamento psicodinamico all’Arte Terapia è portato avanti dal 1982 dall’Associazione Art Therapy Italiana (www.arttherapyit.org), il cui approccio teorico sottolinea l’importanza del processo creativo nella relazione terapeutica.

OBIETTIVI E METODI

L’Arte Terapia ha l’obiettivo di attivare la creatività intesa come parte sana e vitale dell’individuo. L’attivazione della creatività è un processo fondamentale per l’evoluzione psicologica e risulta particolarmente indicata quando situazioni legate a traumi e patologie interferiscono con la vita della persona, creando squilibri che pregiudicano il buon funzionamento dell’individuo e la sua Qualità di Vita.

L’Arte Terapia è quindi un trattamento terapeutico che utilizza l’espressione creativa come principale mezzo di espressione, comunicazione ed elaborazione, che ha lo scopo di promuovere la salute favorendo il processo di guarigione. Avvalendosi dell’utilizzo dei materiali artistici (pastelli, matite, acquerelli, tempere, crete, plastilina, ma anche materiali non convenzionali come sabbie, farine, terre, materiali naturali e di recupero), l’Arte Terapia viene applicata anche in situazioni dove l’approccio riabilitativo è primario (deficit motori di varia natura, coordinamento oculo-motorio, motilità fine della mano, problemi cognitivi).

Una seduta di Arte Terapia contempla sia l’approccio verbale sia non verbale: l’Arte Terapeuta mette a disposizione del Paziente una gamma completa di materiali artistici che vengono utilizzati allo scopo di facilitare la comunicazione e favorire l’elaborazione. Non è quindi necessario saper disegnare poiché si osserva e analizza il processo artistico, e non il prodotto che ne risulta, ai fini della comprensione del mondo interno del Paziente e allo scopo di favorire il cammino verso la risoluzione dei conflitti.

Il focus non è tanto quindi sul prodotto finale come spunto di interpretazione ma, piuttosto, sul processo creativo simbolico e metaforico che ha portato alla realizzazione dell’opera. Processo e prodotto costituiscono uno strumento prezioso che consente all’Arte Terapeuta di accedere al mondo interno del paziente per esplorarne i contenuti e ricavarne materiale prezioso sia per una valutazione iniziale delle problematica sia per la strategia di cura da mettere in atto.

BAMBINI E ADOLESCENTI

Nella terapia dei traumi di natura psicologica od organica (traumi psichici, malattie croniche, ospedalizzazioni, situazioni di handicap), nei disturbi dell’apprendimento e della comunicazione (dislessia, disortogrofia, difficoltà scolastiche) e nei disturbi psico-relazionali dell’età evolutiva (rabbia, aggressività, sintomatologia ansioso-depressiva, problematiche legate all’autostima e all’identità, disturbi del comportamento alimentare) l’Arte Terapia interviene come linguaggio privilegiato che aiuta il bambino e l’adolescente ad esprimere la sua situazione difficile, con un approccio rispettoso e piacevole insieme, ai fini della risoluzione del conflitto interno.

Aree di intervento

  • DSA (disturbi specifici dell’apprendimento)
  • DCA (disturbi del comportamento alimentare)
  • Disturbi dello spettro autistico
  • Disturbi psico-relazionali
  • Conflitti familiari e separazioni

ADULTI

Aree di intervento

  • Sostegno emotivo nei disturbi dell’umore
  • Supporto espressivo in condizioni patologiche organiche
  • Stati di stress
  • Desiderio di conoscenza di sé e cambiamento

Nella cura dei disturbi dell’umore come ansia e depressione, come supporto per una miglior risposta psicologica allo stato di malattia (pazienti oncologici, malattie croniche, esiti di traumi psichici e organici), l’Arte Terapia interviene allo scopo di recuperare l’equilibrio psicologico, attraverso l’espressione, elaborazione e reintegrazione delle proprie parti ferite. L’Arte Terapia Psicodinamica è indicata anche per tutte quelle persone che sentono il bisogno di comprendere meglio il proprio mondo interno, e le relazioni con gli altri, attraverso lo sviluppo delle proprie capacità espressive e creative.

ADULTI

Nella cura dei disturbi dell’umore come ansia e depressione, come supporto per una miglior risposta psicologica allo stato di malattia (pazienti oncologici, malattie croniche, esiti di traumi psichici e organici), l’Arte Terapia interviene allo scopo di recuperare l’equilibrio psicologico, attraverso l’espressione, elaborazione e reintegrazione delle proprie parti ferite. L’Arte Terapia Psicodinamica è indicata anche per tutte quelle persone che sentono il bisogno di comprendere meglio il proprio mondo interno, e le relazioni con gli altri, attraverso lo sviluppo delle proprie capacità espressive e creative.

Aree di intervento

  • Sostegno emotivo nei disturbi dell’umore
  • Supporto espressivo in condizioni patologiche organiche
  • Stati di stress
  • Desiderio di conoscenza di sé e cambiamento

TERZA ETA’

Nelle malattie croniche neurodegenerative (Malattie di Parkinson e Alzheimer), nelle sindromi dementigene di varia natura, nelle demenze vascolari (post ictus cerebrali), l’Arte Terapia interviene sia sugli stati ansioso-depressivi reattivi alla patologia sia a scopo riabilitativo – cognitivo e manuale – associata a Tecniche Conversazionali specifiche per favorire il fluire della verbalizzazione del paziente, ai fini di un complessivo miglioramento della Qualità di Vita, in un fase tanto fragile e delicata come quella della Terza Età.

Aree di intervento

  • Demenze vascolari
  • Alzheimer
  • Parkinson
  • Stati depressivi

FAMILY ART THERAPY

Aree di intervento

Spesso la situazione patologica di uno dei membri della famiglia comporta pesanti ricadute sull’equilibrio familiare. La Family Art Therapy interviene sull’intero nucleo, attraverso incontri di gruppo, ai fini del miglioramento di dinamiche e relazioni.

La Family Art Therapy prende forma dall’Arte Terapia e dalla Terapia Familiare tradizionale e, essendo le famiglie essenzialmente gruppi, anche le teorie della psicoterapia di gruppo influenzano l’approccio teorico-tecnico della Terapia delle Famiglia. La Family Art Therapy si è quindi affermata negli ultimi decenni come naturale conseguenza dello sviluppo delle teorie sulla terapia familiare e, negli Stati Uniti, l’American Art Therapy Association l’ha riconosciuta ufficialmente come forma di trattamento.

FAMILY ART THERAPY

La Family Art Therapy prende forma dall’Arte Terapia e dalla Terapia Familiare tradizionale e, essendo le famiglie essenzialmente gruppi, anche le teorie della psicoterapia di gruppo influenzano l’approccio teorico-tecnico della Terapia delle Famiglia. La Family Art Therapy si è quindi affermata negli ultimi decenni come naturale conseguenza dello sviluppo delle teorie sulla terapia familiare e, negli Stati Uniti, l’American Art Therapy Association l’ha riconosciuta ufficialmente come forma di trattamento.

Aree di intervento

Spesso la situazione patologica di uno dei membri della famiglia comporta pesanti ricadute sull’equilibrio familiare. La Family Art Therapy interviene sull’intero nucleo, attraverso incontri di gruppo, ai fini del miglioramento di dinamiche e relazioni.